Sembra passata una vita dall’ultima volta che la Fiorentina ha incontrato all’Artemio Franchi il Chievo Verona. Una vittoria importantissima che arrivava dopo un periodo non propriamente positivo della Fiorentina, conquistata soffrendo sotto un freddo polare e un vento gelato di quelli che non fa certo venir voglia di andare allo stadio. Di li a pochi giorni Firenze sarebbe stata coperta di neve. La Fiorentina sblocca subito la partita con un gol bellissimo dalla distanza di Cristiano Biraghi, bravo a prendere il tempo e sparare in porta di prima intenzione sorprendendo Sorrentino. L’assist per il terzino viola lo fa un altro difensore: Davide Astori.

Ecco, Fiorentina – Chievo Verona del 25 Febbraio 2018 è l’ultima partita di Davide Astori e se sul piano del gioco c’è ben poco da ricordare, su quello emotivo questa è una partita che segna il confine netto tra quello che c’era prima e quello che è successo dopo. Al termine di quella partita ad andare ai microfoni di Sky fu proprio il Capitano viola che con serenità ammise il brutto periodo che la Fiorentina stava passano ma ribadì con altrettanta fermezza che il gruppo era più compatto che mai per cambiare la rotta di quella stagione. Poche parole ma precise e pesanti. Promesse da mantenere e che la sua squadra ha trovato il coraggio e la forza di mantenere. Un’ultima intervista realizzata proprio prima di entrare nel tunnel degli spogliatoi, ovvero dove adesso i suoi compagni scavalcano i cartelloni pubblicitari per andare a salutare i tifosi con il gesto a lui dedicato.

 

Photo by @AndreaMartini

Copyright © 2019 by Sport Fiorentina edito da Urban Studios. - Privacy Policy.
Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il Numero Registro Stampa 6102 del 29/05/2019.
P.IVA: 02417440977 // Direttore Responsabile Paolo Giuliani // Editore: Federica Falciani