Clamoroso al Ferraris: la squadra di Giampaolo esce sconfitta dalla gara contro il Frosinone e perde punti pesanti in chiave europea. L’Atalanta si conferma invece inarrestabile: la Champions non è più solo un sogno.

Non è stata sicuramente una giornata di campionato priva di emozioni. Qualche sorpresa, qualche conferma importante, ma soprattutto tanto spettacolo. La lotta europea prende una fisionomia sempre più particolare, dato che adesso sono ben quattro le squadre in corsa per il quarto posto, l’ultimo valido per accedere direttamente ai gironi eliminatori della Champions League. Con questa particolare composizione infatti, saranno le “perdenti” nella bagarre Champions ad occupare i 3 posti dell’Europa League. Torino, Fiorentina e Sampdoria rischiano quindi di staccarsi dal gruppetto, ree di una discontinuità troppo marcata. Niente è però perduto: il distacco tra le varie formazioni è ancora molto flebile: solo 6 punti distaccano la Viola (decima in graduatoria) dall’Atalanta, attualmente quinta in campionato. Il prossimo turno sarà già decisivo: tra scontri diretti e complicate sfide al vertice.

LE PROTAGONISTE DELLA 23ª GIORNATA

LAZIO (Lazio vs Empoli 1-0)

La squadra di mister S. Inzaghi si conferma cinica e spietata, ed arriva così l’ennesima vittoria di misura. La vittoria porta ancora una volta il nome di Caicedo, freddo e preciso dal dischetto. La partita è tutt’altro che spettacolare: pochi tiri, tanti contrasti e falli al limite. La Lazio non brilla ma ottiene 3 punti fondamentali: il massimo risultato col minimo sforzo.

 

ROMA (Chievo vs Roma 0-3)

La Roma torna ad imporre il proprio gioco e schiaccia il Chievo al Bentegodi. Finalmente la difesa non subisce gol (è la prima volta nel 2019), e l’attacco continua invece a macinare buone prestazioni. In grande spolvero Dzeko, autore di un gol e un assist. La Roma rimane così attaccata alla bagarre per il 4º posto, dopo una prima parte di stagione non esaltante: il ritorno di Dzeko potrebbe però stravolgere definitivamente gli equilibri, ovviamente a favore dei giallorossi.

 

FIORENTINA (Fiorentina vs Napoli 0-0)

La squadra di Pioli ottiene un punto prezioso, con un Napoli sicuramente superiore sul piano tecnico. È un pareggio di cuore e di carattere, ottenuto con la grinta e la tenacia del gruppo, sempre più compatto ed unito. Il punto però non muove la classifica, anzi allontana i gigliati dai posti europei, ma gli eventuali rimpianti di fine stagione non saranno sicuramente collegabili alla sfida di sabato. Da evidenziare la prova di Lafont: una grandissima reattività e un istinto fuori dal comune lo rendono uno dei migliori prospetti a livello internazionale.

 

SAMPDORIA (Sampdoria vs Frosinone 0-1)

Ed arriva il grande passo falso. La squadra di Giampaolo perde in casa col Frosinone e si allontana dal gruppetto. La squadra di Giampaolo ha perso però qualcosa sul piano del gioco, lo testimonia il brutto trend intrapreso nel 2019: 3 sconfitte e un pareggio nelle ultime 5 gare disputate.

 

ATALANTA (Atalanta vs Spal 2-1)

La macchina da guerra bergamasca è infermabile. Continua nel migliore dei modi il cammino atalantino, un’altra vittoria che sancisce la squadra di Gasperini come una delle più importanti pretendenti alla Champions League. La vittoria è sofferta, la Spal è una squadra forte tatticamente è difficile da attaccare fra le linee. Tutto si complica quando all’8’ l’ex Petagna trova il gol del vantaggio ferrarese. Ci pensa però Ilicic a riequilibrare il risultato, sfruttando un assist al bacio del solito Zapata. A concludere la rimonta ci pensa Zapata, capitalizzando al meglio l’assist di Hateboer. Con Zapata a questi livelli, vincere sembra quasi una formalità, settimana prossima arriva però il big match: col Milan sarà una gara spartiacque.

 

TORINO (Torino vs Udinese 1-0)

Con l’Udinese arrivano 3 punti preziosissimi, dopo una partita combattuta e piena di colpi di scena. Il gol del definitivo 1-0 arriva al 31’ con un bel colpo di testa di Aina, che colpisce indisturbato su un cross proveniente dalla sinistra di Ansaldi. La squadra friulana non ci sta e attacca con tutte le sue forze: segna 2 gol, ma entrambi vengono annullati dal VAR. Dopo 11 minuti di recupero il Toro porta a casa 3 punti pesantissimi, ma del tutto immeritati.

 

MILAN (Milan vs Cagliari 3-0)

Il Milan è sempre di più una grande squadra, e la prestazione col Cagliari ne è una dimostrazione lampante. Cinica, sicura e compatta: un 3-0 che lascia pochi spazi alle interpretazioni. Da segnalare i due acquisti invernali: Paquetà e Piatek, autori di due reti, ma soprattutto di una prestazione da campioni.

 

PROSSIMA GIORNATA

Atalanta-Milan (Sabato 16 Febbraio, 20:30)

Spal-Fiorentina (Domenica 17 Febbraio, 12:30)

Genoa-Lazio (Domenica 17 Febbraio, 15:00)

Inter-Sampdoria (Domenica 17 Febbraio, 18:00)

Napoli-Torino (Domenica 17 Febbraio, 20:30)

Roma-Bologna (Domenica 17 Febbraio, 20:30)

 

CLASSIFICA 4º-10º

4. Milan 39
5. Atalanta 38
6. Roma 38
7. Lazio 38
8. Torino 34
9. Sampdoria 33
10. Fiorentina 32

 

 

 

 

Photo by Andrea Martini, Paolo Giuliani

Copyright © 2019 by Sport Fiorentina edito da Urban Studios. - Privacy Policy.
Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il Numero Registro Stampa 6102 del 29/05/2019.
P.IVA: 02417440977 // Direttore Responsabile Paolo Giuliani // Editore: Federica Falciani