Un momento delicatissimo della stagione dove agli ultimi 90, determinanti, minuti in campionato, si aggiunge l’adrenalina per la gara di ritorno di Coppa Italia che la Fiorentina Women’s dovra disputare questo pomeriggio alle 15:00 contro la Roma.

La partita di andata era terminata con il risultato di 1-1, un pareggio amaro per le ragazze di Cincotta, punite proprio in una fase della partita che doveva essere in controllo: un finale pirotecnico con tantissime emozioni dove a 10 minuti dalla fine Bonetti porta in vantaggio la Fiorentina. Sembra fatta ma la Roma ha il grand merito di non arrendersi: sugli sviluppi di un’ azione offensiva giallorossa la retroguardia viola sbaglia i tempi per salire e fa saltare il fuorigioco. Il ripiegamento finisce con l’essere piuttosto goffo e così un fallo in area di rigore su Bernauer decreta il penalty per le ragazze di Elisabetta Bavagnoli. Dagli undici metri Serturini si fa intercettare il tiro da Durante ma poi riesce a ribadire in rete, guizzando sulla ribattuta.

L’assalto viola finale non basta a ribaltare nuovamente il risultato, la Fiorentina oggi dovrà giocarsi il tutto per tutto in una gara che non ha niente di scontato!

In conferenza stampa Mister Cincotta si è detto molto preoccupato in vista di un match che rappresenta per la Fiorentina l’accesso al primo obiettivo di stagione, difendere la Coppa Italia: “Ilrisultato dell’andata ovviamente non dà nessuna garanzia alle viola e che devono necessariamente pensare di imporre il proprio ritmo su una squadra che ha dimostrato grande organizzazione. ” E’ impensabile giocare una partita interamente conservativa. Dobbiamo giocare il calcio che ci piace fare, cercando di vincere. Questo è per noi il momento più difficile, abbiamo subito tanti infortuni: Guagni, Celland, Catena, Tortelli , Zazzara e Vigilucci non sono al meglio ma è bello sapere di avere ragazze che nei momenti così complicati ti dicono di voler dare tutto per la maglia. Sono certo che la Roma giocherà la partita della vita, sono tante le motivazioni così come è tanta la stanchezza.  Purtroppo per i nostri tifosi sarà difficile essere presenti al Bozzi per sostenerci: alle 15:00 la maggioranza di loro lavora, spero comunque che chi potrà venire allo stadio possa sostenerci come ha sempre fatto. Non ci è mai mancato l’affetto dei nostri tifosi!”

La Fiorentina purtroppo non potrà contare sul perfetto stato di forma di giocatrici centrali nel gioco di Cincotta ma le motivazioni non mancano: l’errore più grande sarebbe quello di pensare già alla gara di Domenica (che, ironia della sorte, si disputerà sempre contro la Roma) e che deciderà il Campionato. La Juventus è ancora avanti un punto ma ovviamente niente è deciso! Un passo alla volta… 

Copyright © 2019 by Sport Fiorentina edito da Urban Studios. - Privacy Policy.
Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il Numero Registro Stampa 6102 del 29/05/2019.
P.IVA: 02417440977 // Direttore Responsabile Paolo Giuliani // Editore: Federica Falciani