Accade anche a Spilberg. Un copione che si ripete come una liturgia al termine della quale il padrone assoluto si conferma sempre essere lui: Marc Marquez oltre alle vittorie e alle pole position nelle ultime settimane ha deciso di infrangere con regolare cadenza un record dopo l’altro, entrando giovanissimo nell’Olimpo dei Fenomeni.

Quella di ieri è per lo spagnolo la settimana pole position della stagione, la terza consecutiva e soprattutto la 59esima in MotoGP (quello che ci voleva per superare il record di Mick Doohan) e l’87esima in carriera. Assolutamente niente male se si pensa che il Cannibale spagnolo nelle Qualifiche ha imposto fin da subito il proprio ritmo e ha rifilato oltre quattro decimi di distacco ai diretti inseguitori che a questo punto sembrano impegnati in una lotto a a parte. Molto, molto bene il il feeling con la moto e con la pista di Fabio Quartararo, secondo,  più tranquillo il passo gara di Andrea Dovizioso terzo e appena davanti a Maverick Vinales che però di fatto fa meglio del compagno di box Danilo Petrucci che partirà dodicesimo.Valentino Rossi fatica e non poco: cerca di limitare i danni quando avverte la difficoltà ma trovandosi ancora una volta a fare i conti con i problemi della sua Yamaha è costretto ad accontentarsi di un grigio decimo posto.

Da segnalare gli attimi di apprensione che non solo Yamaha ma anche tutti gli appassionati di motociclismo stanno vivendo per Zarco che proprio non riesce a gestire i problemi di assetto della sua KTM: “Mi sento frustrato ha dichiarato nelle ultime settimane. Moto non performante o semplicemente un pilota troppo esigenze! Quel che è certo è che il pilota francese sta somatizzando nella maniera peggiore questo periodo di stress: ” A volte cerco di sforzarmi per cambiare il mio carattere e penso che potrei accontentarmi dei risultati che ottengo, ma non riesco a farlo e mi viene il mal di stomaco”.

LA CLASSIFICA DELLE QUALIFICHE 

 

1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 311.2 1’23.027

2 20 Fabio QUARTARARO FRA Petronas Yamaha SRT Yamaha 302.5 1’23.461 0.434 / 0.434
3 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 308.5 1’23.515 0.488 / 0.054
4 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 305.0 1’23.523 0.496 / 0.008
5 63 Francesco BAGNAIA ITA Pramac Racing Ducati 308.5 1’23.652 0.625 / 0.129
6 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 304.2 1’23.669 0.642 / 0.017
7 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 305.9 1’23.681 0.654 / 0.012
8 43 Jack MILLER AUS Pramac Racing Ducati 310.3 1’23.688 0.661 / 0.007
9 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda CASTROL Honda 310.3 1’23.754 0.727 / 0.066
10 46 Valentino ROSSI ITA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 304.2 1’23.817 0.790 / 0.063
11 44 Pol ESPARGARO SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 305.9 1’23.866 0.839 / 0.049
12 9 Danilo PETRUCCI ITA Ducati Team Ducati 306.8 1’23.964 0.937 / 0.098
13 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Tech 3 KTM 302.5 1’24.130 0.301 / 0.202 (Q1)
14 21 Franco MORBIDELLI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 302.5 1’24.270 0.441 / 0.140 (Q1)
15 53 Tito RABAT SPA Reale Avintia Racing Ducati 305.9 1’24.389 0.560 / 0.119 (Q1)
16 5 Johann ZARCO FRA Red Bull KTM Factory Racing KTM 305.0 1’24.392 0.563 / 0.003 (Q1)
17 17 Karel ABRAHAM CZE Reale Avintia Racing Ducati 306.8 1’24.423 0.594 / 0.031 (Q1)
18 29 Andrea IANNONE ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 303.3 1’24.526 0.697 / 0.103 (Q1)
19 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 303.3 1’24.749 0.920 / 0.223 (Q1)
20 55 Hafizh SYAHRIN MAL Red Bull KTM Tech 3 KTM 305.0 1’24.759 0.930 / 0.010 (Q1)
21 6 Stefan BRADL GER Repsol Honda Team Honda 308.5 1’25.020 1.191 / 0.261 (Q1)

Copyright © 2019 by Sport Fiorentina edito da Urban Studios. - Privacy Policy.
Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il Numero Registro Stampa 6102 del 29/05/2019.
P.IVA: 02417440977 // Direttore Responsabile Paolo Giuliani // Editore: Federica Falciani