I riflettori sono puntati sulla sfida fra i due talenti, legati da un talento fuori dal comune.

Si avvicina inesorabile la prima sfida della Serie A 2019/20 per la Viola, in programma domani sera alle ore 20:45. A sfidarsi Napoli e Fiorentina, distanziate da ben 38 punti nello scorso campionato.

I rapporti di forza sono però, in parte, mutati: se il Napoli rimane la grande favorita del match secondo i bookmakers, la squadra Viola ha modificato fortemente la rosa con 8 acquisti, innesti intelligenti e utili per migliorare l’organico a disposizione di Montella.

STATISTICHE

• Sia Fiorentina che Napoli hanno tenuto la porta inviolata in tre degli ultimi quattro incroci in Serie A: nel parziale un successo per parte e due pareggi.
• È dal 1950 che il Napoli non batte la Fiorentina all’esordio in un campionato di Serie A: da allora due vittorie Viola e un pareggio nel match più recente del 2010.
• Il Napoli ha ottenuto un solo punto nelle tre partite di esordio stagionale di Serie A disputate in Toscana: un pareggio in casa della Fiorentina nel 2010, due sconfitte con i Viola nel 1971 e nel 1983.
• 5 delle ultime 10 sfide tra Napoli e Fiorentina al Franchi in Serie A sono terminate in pareggio: nel parziale un solo successo Viola (3-0 nel 2018).
• La Fiorentina non pareggia alla prima giornata di Serie A dal 2010, proprio contro il Napoli: da allora per i viola cinque vittorie e tre sconfitte.
• Vincenzo Montella ha perso tutte le ultime sei sfide di Serie A contro il Napoli: in generale per l’attuale allenatore della Fiorentina due vittorie, due pareggi e otto sconfitte.
• La Fiorentina non trova il successo al Franchi da 11 incontri di Serie A (7N, 4P), più di ogni altra squadra attualmente nel massimo campionato tra le mura amiche.
• Il prossimo sarà il 70° incontro casalingo nel massimo campionato per la Fiorentina contro il Napoli: la squadra toscana ha ottenuto 36 successi, 15 sconfitte e 18 pareggi.
• Il Napoli è l’avversaria contro cui Federico Chiesa ha tentato più conclusioni senza mai trovare il gol in Serie A (17 tiri, nessuna rete).

LE ULTIME

FIORENTINA – Ribery sarà convocato da Montella per la sfida inaugurale del campionato di Serie A 2019/20, ma non scenderà in campo nell’11 iniziale: Montella potrebbe però concedergli l’esordio nei minuti finali del match. Come affermato con forza in conferenza stampa, Montella si affiderà al 4-3-3, vista l’assenza di esterni in grado di fare entrambe le fasi di gioco: il 4-2-3-1 sbilancerebbe eccessivamente la squadra. In difesa torna Pezzella, mentre Terzic sostituirà nuovamente il partente Biraghi. A destra stringe i denti Lirola, dopo l’infortunio subìto contro il Monza in Coppa Italia. A centrocampo sicuri Pulgar, Badelj e Benassi. Il tridente sarà composta da Chiesa, Sottil e uno fra Boateng e Vlahovic: il primo è attualmente in lieve vantaggio.

NAPOLI – Un problema agli adduttori ha complicato non poco il precampionato di Milik. Il polacco non sarà convocato contro la Fiorentina. Così ha annunciato Ancelotti in conferenza stampa. L’allenatore ex Milan e Real Madrid opterà per un 4-2-3-1, in modo da mettere in maggior risalto le doti offensive di Ruiz. In difesa pronto ad esordire sulla destra Di Lorenzo, mentre la coppia centrale sarà composta da Koulibaly e l’ex Roma Manolas. Al centro dell’attacco ci sarà Mertens. Capitolo Lozano: il giocatore non sarà a disposizione in quanto dovrà tornare temporaneamente in Olanda per questioni burocratiche.

PROBABILI FORMAZIONI

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Terzic; Pulgar, Badelj, Benassi; Chiesa, Boateng, Sottil. All.: Vincenzo Montella.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Zielinski; Callejon, Fabian Ruiz, Insigne; Mertens. All.: Carlo Ancelotti.

 

Photo by Andrea Martini, Paolo Giuliani.

Copyright © 2019 by Sport Fiorentina edito da Urban Studios. - Privacy Policy.
Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il Numero Registro Stampa 6102 del 29/05/2019.
P.IVA: 02417440977 // Direttore Responsabile Paolo Giuliani // Editore: Federica Falciani