Dopo lunghe giornate di discussioni gli organizzatori delle prove World Tour e i rappresentanti dell’Unione Ciclistica Internazionale hanno raggiunto un accordo e ufficializzato il calendario che sostituisce quello precedente, totalmente rivoluzionato dall’emergenza sanitaria COVID 19. Un’operazione inedita che racchiude tutte le grandi prove in 100 giorni.

Obbligatorio monitorare con attenzione l’andamento del virus, la successiva riapertura degli spazi aerei, l’andamento della curva dei contagi, delle quarantene e i complessi i protocolli di sicurezza ma si può assolutamente affermare che l’Italia e  Rcs Sport sono intenzionate a mantenere tutte le grandi corse. Strade Bianche e Milano-Sanremo (8 Agosto) saranno distanziate da una settimana e avranno un format decisamente estivo, la Tirreno-Adriatico manterrà la consueta struttura settimanale e avrà luogo dal 7 al 14 Settembre. Diverso e sicuramente più complicato, il discorso riguardando il Giro d’Italia: la “Corsa Rosa” prenderà il vita in data 3 Ottobre e durerà le consuete tre settimane (arrivo previsto a Milano il 25 Ottobre). Il Giro di Lombardia chiuderà infine la stagione il 31 di ottobre.

A causa dell’incertezza generale che ha completamente ribaltato i piani del mondo dello sport, bisogna sottolineare che clamorosi sconvolgimenti sono ancora possibili, per esempio la Svizzera potrebbe non essere in grado di organizzare il Mondiale di Aigle l’ultima settimana di Settembre (si valuta la proposta di portarlo fuori Europa a novembre).

Copyright © 2019 by Sport Fiorentina edito da Urban Studios. - Privacy Policy.
Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il Numero Registro Stampa 6102 del 29/05/2019.
P.IVA: 02417440977 // Direttore Responsabile Paolo Giuliani // Editore: Federica Falciani