Seconda partita post stop forzato causa virus e seconda sconfitta per la Kemas Lamipel, che esce battuta per 3-0 dal PalaPozzoni, casa dell’Agnelli Tipiesse Bergamo. La capolista imbattuta si conferma prima forza del campionato, giocando una buona pallavolo contro dei “Lupi” comunque in crescita sia da un punto di vista fisico che di meccanismi di gioco. Certo la strada per tornare ai livelli di un mese fa è ancora lunga, ma con il lavoro in palestra coach Montagnani riuscirà a far salire sempre più di tono e di performances la sua squadra. Nel primo set della sfida di quest’oggi Bergamo fa subito la voce grossa mettendo pressione alla Kemas Lamipel con la battuta e un’ottima correlazione muro-difesa. Dall’altra parte del campo per i “Lupi” difficoltà soprattutto al servizio che entra con scarsissima continuità, mentre il fromboliere Walla appare in giornata poco ispirata. I locali scappano via sull’8-3 e sul 16-6, con Montagnani che prova anche a mischiare le carte inserendo Cappelletti e Prosperi, ma senza invertire il trend che porta Bergamo a vincere 25-12. Dal secondo però il match si riequilibria e la Kemas Lamipel gioca alla pari contro i quotati avversari. Acquarone sfrutta i centrali che cominciano anche a farsi sentire a muro, mentre Colli e Di Silvestre dimostrano di saper soffrire, non facendo mancare il loro apporto in ricezione ed in attacco. Si procede punto a punto (8-6, 16-15), con i “Lupi” bravi anche ad impattare sul 21-21. Nel finale però Terpin e Santangelo sono più efficaci e Bergamo raddoppia vincendo 25-22. Stessa musica anche nel terzo, con la Kemas Lamipel che parte in vantaggio (6-8) e poi resta in scia a Finoli e compagni. Ancora una volta nel finale ad avere la meglio sono i lombardi che portano a casa il set 25-20 chiudendo cosi la contesa per 3-0. Per i santacrocesi un passo avanti rispetto alla prova offerta con Siena in settimana, ma il lavoro da fare è sicuramente ancora molto: nei prossimi sette giorni i due recuperi casalinghi del girone di andata contro Castellana Grotte (mercoledì) e ancora Bergamo (domenica), saranno altri banchi di prova importanti per misurarsi e crescere in vista del proseguo della stagione.

Agnelli Tipiesse Bergamo: Finoli, Santangelo 12, Cargioli 6, Milesi 4, Terpin 15, Pierotti 10, D’Amico (libero), Mancin, Battista n.e, Ceccato n.e, Sormani n.e, Signorelli n.e, Umek n.e, Rota (libero) n.e. All. Graziosi.
Kemas Lamipel Santa Croce: Acquarone, Walla 8, Copelli 5, Festi 5, Colli 9, Di Silvestre 5, Sorgente (libero), Di Marco 1, Prosperi, Cappelletti, Robbiati n.e, Caproni n.e, Sposato (libero) n.e. All. Montagnani.
Successione set: 25-12 in 20′, 25-22 in 26′, 25-20 in 26′
Battute sbagliate Agnelli Tipiesse 13, Ace 0, Muri 8.
Battute sbagliate Kemas Lamipel 19, Ace 0, Muri 4.

(Ufficio Stampa Kemas Lamipel Santa Croce)

 

Copyright © 2021 by Sport Fiorentina edito da Urban Studios. - Privacy Policy.
Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Firenze con il Numero Registro Stampa 6102 del 29/05/2019.
P.IVA: 02417440977 // Direttore Responsabile Paolo Giuliani // Editore: Federica Falciani